Generale


Passavo, come faccio abitualmente di tanto in tanto per controllare e approvare

qualche nuovo commento, e mi sono accorta che è veramente tanto tanto tempo

che rimando per scrivere ancora qualcosa.. ma non riesco a trovarne il tempo..

In febbraio finalmente mi sono laureata, e da allora, penso sempre più spesso a cosa

 voglio essere, a cosa voglio fare nel futuro.. una confusione mentale immensa!

Sicuro, la Tunisia è nel mio cuore e lì resterà per sempre!!!!

Annunci

Siccome l’Harissa è facile da preparare anche in casa, e, visto che secondo me merita un sacco, ecco la ricetta!!!!

Harissa 

Ingredienti:
  • 3 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaio di semi di carvi
  • 1 cucchiaio di coriandolo in polvere
  • menta
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 250gr di peperoncini rossi piccanti
  • sale
  • 1/2 cucchiaino di cumino
  • 1 limone

Preparazione:

Come prima cosa pulite bene i peperoncini, eliminando il picciolo ed i semi, aprendoli lateralmente.
Metteteli a bagno in un filo d’acqua fredda e il succo di mezzo limone, e lasciateli ammollo per circa 1 ora.
Trascorsa l’ora, scolate bene i peperoncini e lasciateli asciugare un po’. A questo punto non resta che pestare tutti gli ingredienti in un mortaio di marmo o in un mixer, aggiungendo l’olio a filo in quantità sufficiente per ottenere una pasta omogenea.
Pestate fino ad amalgamare il tutto e otterrete una crema densa. A questo punto aggiungete il succo di mezzo limone, usando l’accortezza di filtrarlo, e salate leggermente.
(la ricetta è presa da: cookaraund.com)

In questo post andrò molto fuori tema per parlare di una crescente iniziativa 2.0 che le aziende italiane sembrano adottare da qualche anno a questa parte: creare un blog aziendale, appunto un corporate blog!

Ma perchè le imprese dovrebbero interessarsi ai blog, ai social network e alle nuove applicazioni web 2.0? Secondo me perchè i blog sono un elemento decisivo dell’innovazione nella comunicazione tra le aziende e i loro pubblici e il passaparola che ha luogo nella blogosfera è un generatore di spirito critico e di informazioni alternative con il quale le aziende devono fare i conti.

Il corporate blogging può assumere molte forme diverse che dipendono in gran parte da chi partecipa alla conversazione e dagli interlocutori che si intende raggiungere.

EDEN VIAGGI, tour operator di rilevanza nazionale, ha creato un vero e proprio blog

Il blog di Eden Viaggi” si presenta così:

“Importanti iniziative di Eden Viaggi che consentiranno di conoscerci, di crescere insieme ed aumentare la nostra soddisfazione professionale!”

Il blog utilizza la piattaforma Blogger, ha 2 colonne (una grande in cui sono scritti i post e una più piccola in cui ci sono 4 widgets) e i colori sono quelli prevalenti del logo: diverse varietà di blu. Non è un blog istituzionale, ma riporta tutte le iniziative che il tour operator organizza per essere più vicino ai propri clienti – consumatori.

Altri brand scelgono altre strade per i propri blog: Fiat preferisce avere dei blog per promuovere il prodotto, Telethon lascia la parola ai ricercatori che beneficiano dei finanziamenti, PassPack usa il blog per coinvolgere gli utenti nell’innovazione del proprio servizio, Samsung Italia ha convertito in blog l’area ufficio stampa del proprio sito istituzionale, ecc.

Quale sarà il metodo migliore?

Con una breve premessa sul fatto che ho un odio profondo per ogni genere di catena (soprattutto per quelle via SMS ed email che ti augurano ogni sorta di sfiga possibile immaginabile), questa volta proprio non mi posso tirare indietro e, anche se andrò fuori tema un attimo, prendo al volo ”l’invito” della Chiara, e scrivo in ordine sparso 6 cose che mi piace fare.

  1. Dormire: giorno e notte.. se fosse per me, esisterebbe il letargo anche per gli uomini!!
  2. Organizzare/programmare: mia passione fin da quando ero bambina.. organizzare feste, programmare liste di cose da fare per far si che queste riescano al meglio, programmare e organizzare vacanze, gite fuori-porta..insomma, di tutto di più!
  3. Polleggiare con gli amici: uscire e divertirmi fuori con loro, ma anche stare in casa a cazzeggiare, spettegolando su tutto e tutti (accompagnati sempre e ovunque dal nostro migliore amico Vino e famigliari)..
  4. Fare foto: mia fedele compagna di viaggio, prima era la macchinetta fotografica normale, ora quella digitale.. le foto aiutano a ricordare i momenti passati, belli o brutti che siano.. e poi ci si diverte un sacco con gli autoscatti!! (chi mi conosce bene sa di che cosa parlo!! 😉 )
  5. Sognare: i miei sogni (quelli che ogni notte mi tengon occupata) sono sempre molto strani.. ne faccio anche 2/3 per notte.. e a volte al mattino quando mi sveglio per qualche istante mi capita di confonderli con la realtà.. Invece ‘i viaggi mentali’, quelli che a volte durante il giorno mi portano in altri posti possibili altrimeni sono sempre ben distinti dalla realtà (purtroppo 😦 ).. Farli ad occhi chiusi o aperti non importa..quel che importa è non smettere mai di sognare!
  6. Conoscere: nel senso lato della parola.. conoscere posti, luoghi, persone, mentalità, abitudini, tradizioni, lingue..e chi più ne ha più ne metta! Vorrei conoscere e scoprire sempre cose nuove!

Ecco fatto.. Queste sono le istruzioni: linkare chi manda il meme; inserire le regole di svolgimento; scrivere 6 cose che piace fare; nominare altre 6 persone; lasciare un commento sui blog dei 6 amici.

Io nomino.. PU, FEDY, NAJIMSANDYSILVIA, DORA

Qualche giorno fà il marito di mia cugina è tornato da un viaggio in Marocco e ci ha portato in regalo una teiera di quelle che si usano per fare il the tradizionale alla menta!!! Ci ha portato anche qualche dolcetto tipico marocchino (che sono pressochè i kaacs che ci sono in Tunisia) e così stamattina ne ho approfittato subito per sperimentare la nuova teiera, siccome nell’orto ho la menta fresca… nè è venuto fuori una delizia!!!

Ecco la foto di quest’ ‘evento’!! 😉

 

Ascoltando il consiglio di un amico più saggio di me in fatto di ‘mondo blog’, metto fuori il cartello di lavori in corso perchè apporrò qualche modifica ai post pubblicati in precedenza nella categoria -> Cucina tunisina!!

Tutto tornerà alla norma nel più breve tempo possibile, intanto mi scuso per il disagio!! 😉

Eccomi rientrata da questo breve viaggettino.. pupullo di tante nuove e belle cose da raccontare.. cose che non mi aspettavo di vivere e che mi hanno tanto divertito, ma anche spaventato! Per cui non mi perdo in chiacchere.. sono tornata! 🙂

Pagina successiva »