Proverbi


Chi veste gli abiti degli altri e crede di essere migliore in realtà è nudo

.

Un’altro di quei proverbi in cui dire una parola è troppo e due sono poche.. Ci sarebbero infatti molte cose da dire in proposito ma esprimendomi finirei per cadere nella banalità…basti pensare a quante persone fanno finta di essere quel che non sono..a volte rendendosi anche ridicoli..e ci sarebbero migliaia di esempi da proporre.. Ma non voglio essere cattiva e quindi lascio a voi carta bianca.. io l’ho sentito dire molto spesso in Tunisia (ma anche qui in Italia è un proverbio conosciuto!!!)

Chi vive vede molto, chi viaggia vede di più.
.
Beh, pienamente d’accordo…
Viaggiare, viaggiare, viaggiare, viaggiare, viaggiare… così vedo di più no?! 😉

L’ ignorante e’ nemico di se stesso
الجاهل عدو نفسه “El-jaahil ‘adoww nafsoh.”

 Anche questo proverbio è verissimo.. Lo sappiamo tutti che una persona ignorante può anche fare del “male” a se stesso, perchè ignorando l’esistenza di molte cose, si perde parte della bellezza del mondo.. e non solo!

Una precisazione.. non è sempre detto che la persona non colta sia ignorante.. anzi!!! Ups, ho riletto bene e mi sono espressa male!! Quello che intendevo era che una persona non colta (e cioè ignorante), non sempre non è intelligente!! Esistono persone ingnoranti che però sono super intelligenti!!!! 😉

Le parole della notte sono come il burro, di giorno di sciolgono col sole.

Se ne dicon tante di notte, di tutti i colori…che naturalmente di giorno si sciolgono col sole..anzi, bisogna che si sciolgano, altrimenti sai i guai?!?! 😉

Ecco un altro bel proverbio!

La fregatura fa parte della cultura. 

 

Chiarissimo.. e verissimo!

Lo si sente spesso dire per i SOUK (mercati) cittadini..è una specie di legittimazione alla contrattazione – che loro amano tanto fare – sui prodotti e la merce in vendita .. Chi contratta ha la possibilità di ‘vincere’, ma chi si arrende..è perso (per non dire fregato!!!)

Ecco i proverbi che vi propongo oggi:

 

 

 

Non picchiare il cane prima di conoscere i suoi padroni.

 

Can che abbaia non morde.

 

 

 

Li conosciamo bene anche qui in Italia quindi non penso abbiano bisogno di ulteriori spiegazioni!! 😉

Il detto che vi propongo oggi è simpatico ma soprattutto veritiero!

 

Ci sono piu’ asini al volante che cavalli nei motori.

 

Che dire, se non che si adatta perfettamente anche alla ‘situazione stradale’ italiana? Anche se in Tunisia, quando si va in strada (sia che si prenda un taxi, che si guidi personalmente o che si voglia semplicemente attraversare la strada) sembra proprio di essere su una pista di autoscontri, in cui vinci un giro omaggio (ovvero, rimani illeso), se nessuno ti sbatte addosso. Da un certo punto di vista può esser divertente quando sei il passeggero..ma quando sei al volante, c’è da impazzire!! @_@ Bisogna avere 1000 occhi!

Una volta, ho affittato una macchina e avevo parcheggiato tranquillamente a bordo della strada per prelevare ad un bancomat..prima di scendere però guardo lo specchietto (cosa che sinceramente non faccio mai!) e vedo una portiera verde che avvicinandosi velocemente sbatte contro la mia macchina!! Da non crederci, mi aveva preso in pieno!! Quando poi la mia amica tunisina ha chiesto spiegazioni al tizio che guidava la macchina (che fortunatamente si è fermata), sapete come si è giustificato?! Che si era semplicemente scordato di chiudere la portiera!!! ROBE DA NON CREDERE!!!

Pagina successiva »