Il detto che vi propongo oggi è simpatico ma soprattutto veritiero!

 

Ci sono piu’ asini al volante che cavalli nei motori.

 

Che dire, se non che si adatta perfettamente anche alla ‘situazione stradale’ italiana? Anche se in Tunisia, quando si va in strada (sia che si prenda un taxi, che si guidi personalmente o che si voglia semplicemente attraversare la strada) sembra proprio di essere su una pista di autoscontri, in cui vinci un giro omaggio (ovvero, rimani illeso), se nessuno ti sbatte addosso. Da un certo punto di vista può esser divertente quando sei il passeggero..ma quando sei al volante, c’è da impazzire!! @_@ Bisogna avere 1000 occhi!

Una volta, ho affittato una macchina e avevo parcheggiato tranquillamente a bordo della strada per prelevare ad un bancomat..prima di scendere però guardo lo specchietto (cosa che sinceramente non faccio mai!) e vedo una portiera verde che avvicinandosi velocemente sbatte contro la mia macchina!! Da non crederci, mi aveva preso in pieno!! Quando poi la mia amica tunisina ha chiesto spiegazioni al tizio che guidava la macchina (che fortunatamente si è fermata), sapete come si è giustificato?! Che si era semplicemente scordato di chiudere la portiera!!! ROBE DA NON CREDERE!!!

Altra curiosità che mi ha molto interessato è quella riguardo i detti e i proverbi. Avendone in Italia una così ampia tradizione (soprattutto tra gli anziani), quando in marzo sono tornata in Tunisia, ho chiesto agli amici tunisini se anche per loro esiste questa consuetudine e, data la risposta affermativa, ho chiesto loro di raccontarmi qualcosa. Questo è il risultato, che ci porta a conoscere, proverbio dopo proverbio, la mentalità di questo popolo che sembra così lontana dalla nostra, ma che, almeno per quanto riguarda i detti e proverbi, non lo è!

 

 

 

Il tuo vero amico è il tuo portafoglio.

 

 

Beh, secondo me questo proverbio si esplica benissimo da solo e non ha bisogno di altri miei commenti!!! 😉