Piccolo esperimento per provare il funzionamento di slideshare.net

Ecco la mia prima creazione!!!!

carina no?! 🙂 😉 🙂

Annunci

Parlando di danza del ventre e/o danza orientale, secondo me negli ultimi decenni questa è diventata più un attrazione, uno spettacolo per turisti che non, come in antichità era tradizionalmente, danza ancestrale per riti di fertilità, associata sia alla religione che all’esoterismo.

Su wikipedia c’è qualche notizia sulla storia di questa danza, ma molto interessante è quello che ho trovato in danzadelventre.it, sito commerciale che offre però molte informazioni anche sulle origini.

Riporto l’estratto sulla storia:

“La danza del ventre, in lingua originale Raks sharqi e in italiano danza orientale, è un’arte antica le cui origini pare risalgano ai culti religiosi della “madre terra” praticati nelle antiche società matriarcali della Mesopotamia. Era usata in passato per propiziare la fertilità e celebrare il parto.

Era anche l’elemento essenziale delle festività agricole, infatti con la danza si chiedeva agli dei il buon esito del raccolto. E’ stata tramandata e reinventata nei secoli fino a diventare patrimonio etnico delle popolazioni del sud del mediterraneo fino alla Turchia e in parte alla Grecia.

L’ occidente scoprì l’esistenza di questo mondo nell’Ottocento, grazie a viaggiatori francesi orientalisti e fece subito di questa danza il simbolo di una sensualità orientale da sogno.”